SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

Informazioni

Frazione : S. Rita   ( Comune Viareggio )
Santo patrono : S. Rita da Cascia
Indirizzo : Via dei Lecci, 95 – 55049 Viareggio
Comune : Viareggio
Parroco : don Luigi Pellegrini
Aiuto parroco: don Emanuele Rosi
Telefono :  0584 38 89 90 –
Fax 0584 38 65 33
Don Luigi Cell. 335 6443181
Don Emanuele Cell. 3393828776
Sito internet : https://www.parrocchiasantarita.it
Email: pellegriniluigi1@gmail.com
Socialhttps://www.facebook.com/parrocchiadisantarita/

Orari SS Messe

DOMENICA E FESTIVI
ore 08,00 – chiesina in via Filzi
ore 09,00 – chiesina in via Filzi
ore 10,30 chiesa parrocchiale
ore 12,00 chiesa parrocchiale
ore 18,30 chiesa parrocchiale
ore 10,30 S. Liturgia dei Fratelli Ortodossi (chiesina)
SABATO E VIGILIE
ore 18,30 – chiesa parrocchiale
FERIALI
ore 18,00- chiesa parrocchiale
ore 08,30 – chiesina in via Filzi (Martedì e Venerdì)

Tutti i Lunedi’ ore 16:00 S.Messa alla Casa Famiglia
Via Pascoli 44 Viareggio

Storia

E’ l’anno 1964 quando nel quartiere Campo d’Aviazione viene aperta al culto la piccola chiesa di S. Rita da Cascia retta allora dai padri francescani della parrocchia di S. Antonio in Viareggio.
Il 29 Giugno 1984 l’Arcivescovo di Lucca, monsignor Giuliano Agresti, con proprio decreto “ritenendo improrogabile provvedere adeguatamente alla cura delle anime nella popolosa frazione”, costituisce la parrocchia di S. Rita da Cascia indipendente e divisa da S. Antonio.
Primo parroco della nuova comunità fu don Giancarlo Bucchianeri, successivamente don Franco Raffaelli al quale seguì nel 1987 don Angelo Pioli.
Ben presto la vecchia chiesetta di via Filzi si dimostra insufficiente a soddisfare le necessità di spazi per l’attività pastorale di un quartiere in forte crescita urbanistica e di popolazione. Si mette allora mano al progetto di un nuovo complesso comprendente una nuova chiesa di 2100 mq. ed i necessari locali parrocchiali; nel 1989 il comune di Viareggio delibera la concessione del diritto di superficie di un’area di mq. 3230 a tempo indeterminato a favore della parrocchia.
Purtroppo il conseguente atto notarile non può essere rogato perché non tutta l’area in questione, in particolare la parte dove deve nascere la nuova chiesa, risulta essere nella piena disponibilità dell’Amministrazione.
Non potendo allora dar sfogo all’intero progetto si chiede l’autorizzazione per realizzare i locali parrocchiali decidendo di destinare il salone di circa mq. 600, previsto per le assemblee, alla celebrazione dell’Eucarestia. Nel 1997 si ottiene dalla C.E.I. un finanziamento di 500 milioni, i lavori terminano nel 1998.
Nell’Ottobre del 2000 a don Angelo Pioli succede un giovane parroco: don Luigi Pellegrini.
L’anno successivo, il 2001, nasce l’Oratorio S. Rita dell’ANSPI.
L’Oratorio, un grande contenitore, dove giovani, adulti, anziani, famiglie in sostanza tutti possono incontrarsi per essere informati, condividere esperienze, stabilire rapporti di amicizia, dialogo, accoglienza, momenti di ricreazione e di formazione cristiana.
E’ l’anno 2002, l’Amministrazione comunale progetta di sistemare l’area antistante la parrocchia realizzando una piazza intitolata a Papa Giovanni Paolo II. Nel frattempo il quartiere è cresciuto urbanisticamente e conseguentemente la popolazione residente ha raggiunto quasi 12.000 persone così che la parrocchia risulta essere ben presto carente di spazi sia per i fedeli che partecipano alle celebrazioni liturgiche sia per le molteplici attività pastorali.
Si decide di realizzare un piccolo ampliamento della chiesa e di messa a norma e ampliamento dei locali parrocchiali , e’  l’anno 2004.
Il 24 ottobre 2005, a seguito della progettata realizzazione della piazza, si firma con l’Amministrazione comunale la convenzione che ridefinisce l’area concessa in diritto di superficie gratuito – perpetuo a favore della parrocchia.
Nel gennaio dell’anno successivo il Comune rilascia le due autorizzazioni per la realizzazione dei progetti di ampliamento e messa a norma sopra indicati. La Diocesi, esaminato il progetto di quanto autorizzato, dopo una serie di incontri, propende per un intervento piu’ radicale che risolva i problemi evidenziati e dia un’immagine più evidente della chiesa.
Dopo attente valutazioni il 30 marzo 2007 viene presentato in Comune il progetto definitivo che tiene conto anche dell’indicazioni della C.E.I. – edilizia per il culto.
Il 06 ottobre 2008 si ottiene il nuovo permesso si costruzione e con il mese di novembre iniziano concretamente i lavori.

Foto

Premi il tasto WATCH LIVE per accedere alla diretta

Minime Suore del S. Cuore Convento di S. Rita
Tel: 0584/371579 – 327 7150643

Mappa

Condividi:
X